IQNA

22:32 - November 14, 2018
Notizie ID: 3483447
Iqna - Vi proponiamo il commento alla sura al-Hamd(sura Aprente) dell'Imam Ruhollah Khomeini

Commento alla Sura al-Hamd - parte 21

Effetto della Preghiera sulle Anime

Per allontanare il popolo dalla preghiera, la perversione è giunta al punto di dare alle fiamme, a volte - lo faceva Kasravi in un giorno determinato, scelto apposta - i libri di devozione e di mistica. Roghi di libri volete? Ma non sapete - o ben sapete -qual è l’effetto benefico di certi libri sulle anime!

Si prega, magari, con minor compunzione, o in maniera ripetitiva? Ebbene, l’effetto benefico sarà commisurato al minor impegno, ma è sempre meglio che non pregare affatto. Più pietà, meno furti. Andate a esaminare, in tribunale, le pratiche riguardanti qualsivoglia reato, e vediamo che percentuale di uomini di religione si trova. Per carità, i contrabbandieri si insinuano pure tra i mullah, non voglio dire, ma non certo perché pregano.

Chi segue le pratiche dell’Islam, o non ruba, o ruba meno. E attenzione anche a chi proclama: "Corano, Corano solo sulle piazze!". I nostri giovani non devono essere provati di ciò che al Santo Corano conduce. Ecco un altro grossissimo errore, ecco un altro subdolo suggerimento demoniaco: leggere solo il Santo Corano, basarsi solo sul Corano, e mandare in soffitta preghiere e tradizioni.

Santo Corano Senza Preghiera? Santo Corano Senza Tradizione? No!

No signori, non è possibile portare sulle piazze il Santo Corano facendo a meno di preghiera e di tradizione. Così parla Satana, per ingannare i giovani. Guardatevi tutti quanti, e ditemi se sono state più utili alla società le persone che hanno pregato e invocano il Signore nelle forme prescritte, o i propugnatori del "Corano solo".

Intorno a noi c’è un patrimonio storico immenso, a noi affidato, trasmesso, di pietà. E, fondazioni pie e opere di bene, chi le ha volute? Questa comunità fatta di siffatti fedeli, non altri. Anche i potenti, che c’erano una volta, anche i ricchi, quando erano pii, aprivano scuole e ospedali.

Sono fatti, e non vanno dimenticati. Ben lungi dall’essere d’impaccio, la devozione storica, positiva, va incoraggiata. E non solo perché ci perfezione, ma anche, appunto, perché aiuta a governare, ad amministrare un paese. Si aiuta a mandare avanti un paese arrestando il ladro, e anche pregando invece di rubare.

Facciamo conto che il 50% del nostro popolo sia dedito ad atti di devozione: ebbene, ecco un 50% di delitti in meno. Il commerciante devoto fa commercio onesto, non pecca, cioè non commette reato. Il brigante in agguato su per i monti, che tira fuori il fucile, spara e uccide, non è persona devota; se lo fosse non sparerebbe. La devozione è una disciplina, una maniera di educare la società, insegnata dal Profeta (S), cioè da Allah (SwT), che ha detto: "A voi non baderemmo se non pregaste".

E’ il Santo Corano che stesso che elogia la preghiera, che induce a pregare. Chi rifiuta la preghiera rifiuta il Santo Corano. Pregate. Dovete pregare. Possa fare Allah (SwT) di voi, e mantenervi, oranti che invocano il Suo Nome.

 

traduzione: Al-Islam.org

Nome:
Email:
* Commento: