IQNA

0:43 - June 11, 2019
Notizie ID: 3484045
TEHERAN (IQNA) - Il leader della rivoluzione islamica, l'ayatollah Seyed Ali Khamenei, ha graziato o commutato le sentenze di 691 detenuti iraniani.

Secondo il sito web dell'ufficio del leader spirituale, l'indulto è stato concesso su richiesta del capo del ramo giudiziario del paese, Hojat-ol-Islam Seyed Ebrahim Raeisi.

L'articolo 110 della Costituzione conferisce al leader il diritto di perdonare o ridurre le condanne dei condannati su raccomandazione del capo della magistratura.

Tuttavia, la clemenza non si applica a determinati tipi di prigionieri.

Nome:
Email:
* Commento: