IQNA

12:42 - July 10, 2019
Notizie ID: 3484123
Iqna - Il presidente dell’Ufficio arabo per le persone con disabilità, Abdullah Bonyan, ha affermato che tre milioni di persone disabili nello Yemen rischiano di morire a causa della mancanza di strutture sanitarie e medicine

Il presidente dell’Ufficio arabo per le persone con disabilità, Abdullah Bonyan, ha affermato che tre milioni di persone disabili nello Yemen rischiano di morire a causa della mancanza di strutture sanitarie e medicine.

La guerra contro lo Yemen provocherà gravi disabilità e problemi in futuro, ha dichiarato il capo di l’ufficio esecutivo della regione araba per le persone con disabilità e il direttore generale delle esigenze speciali nella municipalità della capitale Sana’a.

Abdullah Bonyan ha confermato che la proporzione dei disabili nello Yemen, secondo uno studio preparato dall’Ufficio regionale per le persone con disabilità, rappresenta il 13,5% della popolazione, circa tre milioni di disabili. Le loro sofferenze sono raddoppiate negli ultimi quattro anni, a causa dell’assedio e dell’aggressione militare saudita contro lo Yemen.

“La guerra ha portato alla morte di molti disabili e aumentato la sofferenza di migliaia di loro a causa della mancanza di farmaci, del basso livello dei servizi sanitari e del deterioramento delle condizioni di vita dei disabili”, ha dichiarato Bonyan, sottolineando che le bombe a grappolo e i residui bellici di mine e missili contribuiscono all’aggiunta di centinaia di vittime di cittadini disabili. Il funzionario ha invitato tutto il popolo dello Yemen a essere più risoluto e coeso in modo da preservare la sicurezza e la stabilità della patria.

I crimini della coalizione saudita

Alla guida di una coalizione di alleati, l’Arabia Saudita ha invaso lo Yemen nel marzo 2015 nel tentativo di reinsediare l’ex presidente Abd Rabbuh Mansour Hadi, che si era dimesso a causa del malcontento popolare rifugiandosi a Riyadh. La guerra imposta inizialmente consisteva in una campagna aerea, ma in seguito è stato attivato un blocco navale e lo spiegamento sul terreno di mercenari. Inoltre, le forze armate della milizia fedeli ad Hadi, in linea con gli invasori, lanciano frequenti attacchi contro la popolazione yemenita. Si stima che l’aggressione abbia causato la morte di oltre 80mila yemeniti.

 

ilfarosulmondo.it

Nome:
Email:
* Commento: